Come bere il tè verde può far perdere peso

Seguire una dieta non è mai una cosa semplice, in particolare per chi è ghiotto di dolci o di bevande ad alto contenuto zuccherino. Un segreto per riuscire a mantenersi “in riga” è bere molto tè verde. Vediamo il perché.

Gli amanti del tè possono dirsi felici, poiché oltre ad essere una bevanda salutare può essere anche un ottimo alleato per perdere peso. In base a recenti indagini di mercato, si stima che ogni anno si consumano più di 80 miliardi di porzioni di tè.

Anche se il tè nero è il più popolare – rappresenta circa l’84% di tutto il tè consumato – il tè verde è una delle varietà più in crescita negli ultimi anni. Una delle motivazioni di questo aumento, è sicuramente il suo potenziale come aiuto per le persone che vogliono perdere del peso.

Le varianti di tè verde in commercio sono davvero molte, ma tra le più indicate per chi segue una dieta si può trovare in commercio green tea plus. Si tratta di una combinazione di tè e di sostanze naturali che permettono di attaccare i depositi di adipi presenti nel corpo.

Quando si consuma questo integratore, si riduce l’appetito e si migliorano le funzionalità dell’intestino. Un aiuto non da poco per chi si trova a dieta e quindi deve seguire un regime alimentare inferiore a quello normale.

Il tè verde può aiutare a perdere peso?

Non è ancora stato dimostrato con certezza, ma sono diversi gli studi che hanno suggerito che i flavonoidi e la caffeina presenti nel tè verde possono aiutare ad elevare il tasso metabolico. Chi consuma questa bevanda, è incline a migliorare il proprio metabolismo e quindi avere un aiuto durante il processo della perdita di peso.

Alcune varianti di tè verde sono migliori di altre per la perdita di peso rispetto ad altre. Il tè Matcha è senza ombra di dubbio una delle varianti più ricca di nutrimenti e di antiossidanti. A differenza di altre varianti di tè presente sul mercato, nel matcha la foglia intera è macinata e consumata come parte della bevanda. In questo modo, la presenza dei nutrimenti all’interno della foglia vengono assorbiti dal corpo in una percentuale maggiore.

Quale è il modo migliore per preparare il tè verde?

Quando si prepara il tè verde, è bene fare molta attenzione. L’acqua bollente è un male per le preziose catechine (le sostanze chimiche che portano benessere al corpo presenti nel tè).

Una volta che l’acqua raggiunge l’ebollizione, è bene lasciarla riposare per qualche minuto per diminuire la sua temperatura. Trascorsi qualche minuto, si può versare l’acqua sul tè e far fermentare per circa un paio di minuti prima di servire.

Il tempo di infusione è da verificare in base alla tipologia di tè verde scelto. Non tutte le varianti necessitano dello stesso tempo di infusione.  Inoltre, la durata del tempo di infusione è determinata anche dal proprio gusto.

Il tè verde ha molti benefici per la salute. Contiene molte sostanze nutritive, tra cui gli antiossidanti, antitumorali e composti per la salute per il cervello. Bere il tè, a prescindere dalle proprie abitudini alimentari, è una delle scelte più salutari che si possono fare per la propria salute ad ogni età.

Leave a Reply