Dieta Paleo, quali sono i Cibi Consentiti

La dieta Paleo è uno dei regimi alimentari più in voga del momento e anche uno dei più discussi. Ma di cosa si tratta esattamente? E quali sono i cibi consentiti? Vediamo di fare un po’ di chiarezza.

Una filosofia nuova e antica

Questo approccio alimentare, che piace tanto alle star ma ha preso sempre più piede anche in Italia, universalmente riconosciuta patria del buon cibo, deve la sua ideazione a Loren Cordain, nutrizionista dell’Università del Colorado. La filosofia sulla quale si sorregge è il ritorno alle abitudini alimentari degli uomini primitivi. Da qui il nome dieta Paleo, che altro non è che l’abbreviazione di Paleolitico.

I nostri antenati dell’Età della pietra erano in continuo movimento perché si spostavano per procacciarsi il cibo. Si nutrivano della carne degli animali che cacciavano, del pesce che pescavano e di cosa offriva loro la terra: bacche, radici, vegetali e frutta. Per questi motivi erano magri, muscolosi e sani. Partendo da qui, i sostenitori di questo “nuovo” regime alimentare sostengono che l’avvento e la diffusione dell’agricoltura e dell’allevamento abbiano portato un drastico e negativo cambiamento nella nostra alimentazione, rendendo disponibili sulla tavola cibi fino ad allora sconosciuti e lasciandoci in eredità un organismo più fragile e più vulnerabile alle malattie. Secondo Cordain, dunque, tornare ad un’alimentazione primitiva è la strada corretta non solo per dimagrire e ritrovare il proprio peso forma, ma soprattutto per mantenersi in salute.

Dieta Paleo

Dieta Paleo

In cosa consiste la dieta Paleo

Si tratta di una dieta altamente proteica, che esclude completamente i carboidrati, fatta eccezione per quelli contenuti in frutta e verdura. Semaforo rosso per il latte e i suoi derivati (burro e formaggio), per tutti i tipi di cereali, i legumi, i condimenti come l’olio e il sale. Ma anche tutti i cibi trattati, la birra e lo zucchero figurano tra gli alimenti da bandire. Ovviamente (ma questo vale per tutte le diete) niente cibi spazzatura e niente dolci. Semaforo verde, invece, per carne, pesce, frutta, verdura, semi e miele. In sostanza per tutto ciò che i primi uomini erano in grado di procurarsi con la raccolta, la caccia e la pesca.

Dieta o stile di vita?

Più che di regime alimentare sarebbe più corretto parlare di stile di vita, in cui la parola d’ordine è “naturale”. Semplice da seguire e valido sempre, anche quando non c’è l’esigenza di perdere qualche chilo di troppo. Importante è affiancare queste regole alimentari ad una costante attività fisica: del resto i nostri antenati conducevano uno stile di vita molto meno sedentario del nostro beneficiandone in salute.

Ricapitolando questi sono i cibi consentiti dalla dieta Paleo:
• carne (meglio se proveniente da animali selvatici)
• pesce
• molluschi e crostacei
• frutta
• verdura
• bacche
• semi
• radici
• miele

Leave a Reply